Salite e discese

Passeggiate ed escursioni... fresche!

Chi vive in città sa già che per stare al fresco d’estate, può essere sufficiente a volte raggiungere semplicemente una località di montagna per trovare subito un po’ del tanto agognato refrigerio. In Val di Zoldo vi aspettano luoghi davvero suggestivi, dove potrete godere di un ambiente unico e allo stesso tempo trovare mete fresche e inaspettate per le vostre escursioni e uscite in montagna. 

Ecco tre esempi:


Il laghetto e la cascata del Vach
Livello di difficoltà: facile

Una radura bellissima, contornata da verdi faggi e da una natura rigogliosa: benvenuti al laghetto del Vach! Una meta facilmente raggiungibile dal paese di Pralongo, ideale per famiglie e per chi vuole rilassarsi nel bosco. Un luogo delle favole, dove l'omonima cascatella rende tutto ancora più magico e incantato!

Scopri la passeggiata cliccando qui.


Lo Spisolot della Moiazza.
Livello di difficoltà: medio
Partendo da località le Vare, salendo verso il bivacco Grisetti (prima di partire fatevi consigliare il sentiero migliore) vi incamminerete inizialmente in un bosco che ben presto diverrà un baranceto baciato dal sole (si consiglia un cappello!) dove il caldo comincerà a farsi sentire. Ma ecco che un piacevole rumore d’acqua scrosciante inizierà a insinuarsi nelle vostre orecchie, sempre più vicino. Il sentiero si biforcherà e seguendo le indicazioni arriverete in uno dei luoghi più incantevoli e selvaggi della valle. La cascata è nascosta tra le rocce, una lieve brezza fa ondeggiare i fiori e le campanule cresciute sulle pareti. Sicuramente sarete raggiunti da qualche fresca gocciolina!

Tra gli Spiz
Livello di difficoltà: medio-alta
Oltre all’emozione di avvicinarsi tanto da poterli quasi toccare, questi “giganti buoni” che da valle sembrano irraggiungibili, c’è la fortuna di trovare dopo la fatica della ferratina un po’ di freschetto, all’ombra dei canaloni. Il sentiero ha come arrivo il rifugio Sora Al Sas, comincia con un ponticello sul torrente, si sale lungo il ghiaione e poi si prosegue su roccette. Prevede una breve ferrata che porta ai piedi degli Spiz di Mezzodì, imponenti ed immoti. Passarci vicino per proseguire verso il rifugio sarà un piacevole brivido di freschezza, data dall’immenso riparo dal sole che creano con la vastità della loro mole.

Scopri la ferratina cliccando qui


Munitevi dell’attrezzatura e delle informazioni necessarie.
Per informazioni: [email protected] 




Condividi

Val di Zoldo ti aspetta

Primavera

Su'n Paradis dal ristoro Pian del Crep

Difficoltà: Facile, per famiglie
Tempo di precorrenza: 40 min.
Quota: 1877 m
Dislivello: 112 m

Ferrata al rifugio Sora 'l Sas

Difficoltà: Sentiero attrezzato non difficile
Tempo di precorrenza: 3-4 AR / up-down
Quota: 1588 m
Dislivello: 380 m

Via normale del Civetta

Difficoltà: Mediamente difficile, tratti ferrati
Tempo di precorrenza: 6-7 h dall'attacco/from the start of the climb
Quota: 3220 m
Dislivello: 770 m dall'attacco/from the start of the climb

Al laghetto dei Piridei

Difficoltà: Facile, per famiglie
Tempo di precorrenza: 1 h 50 min.
Quota: 1.544 m
Dislivello: 170 m

Borghi da scoprire

Difficoltà: Facile, per famiglie
Tempo di precorrenza: 1 h 30 min.
Quota: 929 m
Dislivello: 89 m