Altre attività
Pesca sportiva
Bacino n.6 Piave Maè

Pesca sportiva in Val di Zoldo

Per tutti gli appassionati di questo sport, in Val di Zoldo è praticabile la pesca sportiva in torrente, in lago e nelle aree "catch and release" (destinate al rilascio del pesce pescato). I corsi d’acqua della Val di Zoldo sono compresi nel territorio del bacino di pesca numero 6 Piave Maé, ente che si occupa della tutela e della normalizzazione della fauna ittica dell’ambiente interessato.

Bacino n.6 Piave Maè

Bacino n.6 Piave Maè

Difficoltà:
Tempo:
Quota:
Dislivello:

Val di Zoldo ti aspetta



Il torrente Maé come i suoi affluenti, sono spesso amati da pescatori di tutta Italia, per il facile accesso all’alveo e per gli spettacolari paesaggi che offrono, regalando attimi di puro relax in natura.

Sede generale del bacino di pesca: presso Pro Loco di Longarone, Piazza P. Gonzaga n° 1 – 32013 Longarone (BL) – Tel. +39 0437 770119.


Sede del bacino di pesca in Val di Zoldo: presso l’albergo Brustolon di Dont (Val di Zoldo), via Brustolon 57 – 32012 Val di Zoldo (BL) - +39 0437 78150 (chiedere del signor Giancarlo Visca).

 


Il bacino di pesca numero 6 si estende lungo tutto il corso del torrente Maé, più un tratto di fiume Piave che va dal confine nord del Comune di Ospitale di Cadore (località Rivalgo), al confine tra i Comuni di Soverzene e Ponete nelle Alpi (a circa 400m a valle del ponte diga di Soverzene).


I Comuni interessati sono: Val di Zoldo, Longarone, Ospitale di Cadore, Soverzene, Zoppé di Cadore. Le zone di pesca sono contrassegnate da tabelle a sfondo bianco indicanti il Bacino di Pesca n° 6 mentre le zone di divieto di pesca sono contrassegnate da tabelle a sfondo giallo.


Permessi.
Tutte le indicazioni dettagliate riguardo al rilascio dei permessi per la pesca in Bacino 6 si possono trovare nell’area dedicata al sito del bacino di riferimento: www.bacino6maepiave.com/norme-generali/.


Per poter pescare sul territorio del Bacino di pesca numero 6 sono necessari i seguenti documenti:

  • licenza di pesca (dall’Aprile 2009 è sufficiente l’attestazione del versamento Regionale e la Carta d’Identità);
  • tesserino regionale (non necessario per i soci dei bacini della Provincia di Belluno – obbligatorio solo per la zona Parco);
  • libretto annuale di associazione o permesso temporaneo rilasciato dal concessionario di Bacino.


I permessi giornalieri per la ZONA LIBERA DI PESCA
I permessi sono validi per una sola giornata (da dopo la prima ora dal sorgere del sole fino a dopo la prima ora dopo il sorgere del sole), il giorno stesso del loro acquisto. Non valido per le zone “No-Kill” e “Catch & Release”.
In Val di Zoldo, sono acquistabili presso:

  • Albergo Brustolon | Via Andrea Brustolon, 57-  Dont | tel. 0437 78150 ( aperto dalle 7.30 alle 14.30 / dalle 16.30 alle 21.30 - chiuso lunedì e domenica pomeriggio).
  • Bar La Otada | Via Pecol, 58 - Pecol | tel. 0437 789140

 

Per l’acquisto bisogna essere in possesso di una licenza di pesca in corso di validità e del tesserino regionale (ad esclusione dei soci dei Bacini della Provincia di Belluno).


Il costo per una giornata di pesca è di € 15,00 (Valido solo per il giorno dalla data del rilascio).

Tutti i permessi devono essere riconsegnati entro il 30 ottobre presso la sede di Longarone.


I permessi per zona “NO KILL" del torrente Mareson
I permessi sono validi mezza giornata di pesca, o solo la mattina (dall’inizio dell’orario di pesca fino alle ore 12,00) o solo il pomeriggio (dalle ore 12,00 al termine dell’orario di pesca); i permessi devono essere utilizzati il giorno stesso del loro acquisto.


Per la zona “No Kill” la disponibilità è di 4 (quattro) permessi la mattina e 4 (quattro) il pomeriggio.
Gruppi più numerosi del consentito: si potrà accedere comunque alla zona di pesca se tutte le persone fanno parte dello stesso gruppo.

 

In Val di Zoldo, sono rilasciati presso:

  • Albergo Brustolon | Via Andrea Brustolon, 57-  Dont | tel. 0437 78150 ( aperto dalle 7.30 alle 14.30 / dalle 16.30 alle 21.30 - chiuso lunedì e domenica pomeriggio).
  • Bar La Otada | Via Pecol, 58 - Pecol | tel. 0437 789140

 

Per l’acquisto bisogna essere in possesso di una licenza di pesca in corso di validità e del tesserino regionale (ad esclusione dei soci dei Bacini della Provincia di Belluno).
E’ possibile prenotare il permesso.


Il costo del permesso:

  • € 2,00 Soci Bacino di Pesca N° 6 (attenzione: presentare sempre il libretto di associazione),
  • € 15,00 per tutti gli altri. Ogni permesso è munito di una ricevuta di restituzione che va staccata al momento della riconsegna da parte del pescatore, su di essa l’incaricato del ritiro dovrà annotare la data e porre firma per ricevuta.

Tutti i permessi devono essere riconsegnati entro il 30 ottobre presso la sede di Longarone.

 

Per ulteriori informazioni, fare riferimento al sito del BACINO PIAVE-MAE': www.bacino6maepiave.com 

Vivi la val di Zoldo
Scopri le attività di tutto l'anno nelle Dolomiti dalla Val di Zoldo
Escursioni guidate

Ciaspolate

Immersi nel bosco invernale...escursioni avventurose nella magia delle montagne di Zoldo.

Ciaspolate facili per famiglie

Escursioni facili nel bosco alla scoperta delle tracce degli animali selvatici e dei candidi paesaggi.

Ciaspolate sotto le stelle

Nel silenzio della montagna, nel silenzio della sera, un’escursione sotto le stelle con cena in un accogliente rifugio.




Primavera

La strada del formai

Difficoltà: Facile, per famiglie
Tempo: 1 h 40 min
Quota: 1.690 m
Dislivello: 246 m

Al rifugio Talamini col passeggino

Difficoltà: Facile
Tempo: 2h 30 A/R
Quota: 1586 m

Il bosco secolare

Difficoltà: Facile, per famiglie
Tempo: 1 h 30 min.
Quota: 1.065 m
Dislivello: 176 m

Chiare, fresche e dolci acque: la Val Pramper

Difficoltà: Facile, per famiglie
Tempo: 1 h 45 min.
Quota: 997 m
Dislivello: 157 m

Zigzagando tra i paesi

Difficoltà: Facile, per famiglie
Tempo: 1 h 25 min.
Quota: 1.321 m
Dislivello: 184 m

Verso le sorgenti del Maé Le Palanche

Difficoltà: Facile, per famiglie
Tempo: 1 h
Quota: 1.445 m
Dislivello: 57 m


Condividi