Culturattiva

Terra di Gelatai

La storia che lega un prodotto come il gelato alla Val di Zoldo è fatta di persone, coraggio e dedizione.
Racconta di un successo che si è costruito di generazione in generazione a partire dalla fine del ‘800 sino ai nostri giorni. Gli Zoldani come i Cadorini già percorrevano le strade del mondo come emigranti quando si cominciò a produrre e vendere il gelato nelle terre di confine. Non si conosce l’origine della ricetta del gelato, e nemmeno di sa come questa possa aver raggiunto le valli dolomitiche.


Quel che è certo è che diventò la fortuna delle genti di queste terre, che per prime diffusero in Europa e nel mondo la cultura del gelato, uno dei prodotti artigianali della pasticceria italiana più universalmente apprezzati. Gli ingredienti degli emigranti zoldani furono maestria e semplicità, creando grazie al loro indiscusso ingegno un prodotto artigianale genuino e di qualità.

Questo fenomeno migratorio ha popolato negli anni le grandi città italiane e internazionali delle gelaterie zoldane e cadorine: non stupitevi se entrando in una gelateria a Francoforte, Tokyo o Buenos Aires vi capitasse di essere salutati da un nostro conterraneo!

 

 

"Nei miei ricordi da giovane prendevo il gelato da una famiglia originaria di Zoldo, che aveva un bar-gelateria a Bra (Cuneo) dove sono nato e cresciuto. Ricordo la foto del Pelmo che ci guardava dalle pareti..."
Carlo Petrini (fondatore di Slow Food).

 

L’autentico gelato artigianale

Molti sono i tipi di gelato che troviamo in commercio, ma quando si parla di gelato sano e naturale, quello artigianale non ha rivali. Il gelato artigianale è sinonimo di prodotti freschi e genuini selezionati con cura: cacao, bacche di vaniglia, latte, uova, zucchero, frutta fresca. L’attenzione alla qualità delle materie prime trova il suo compendio nella capacità di dosare gli ingredienti e nel rispetto di quei tempi e metodi di lavorazione che trasformano un semplice alimento in una gioia del gusto.
Perché, non dimentichiamolo: il gelato artigianale è un’arte!

 

Ecco il segreto del gusto:

Primo passaggio: la cottura della miscela.
Secondo passaggio: preparazione della macchina mantecatrice con ghiaccio e sale.
Terzo passaggio: inserimento della miscela.
Quarto passaggio: mantecatura.

 

Segui la pagina dei maestri gelatieri zoldani: www.gelatierizoldani.com.

Vivi la val di Zoldo
Scopri le attività di tutto l'anno nelle Dolomiti dalla Val di Zoldo
Escursioni guidate

Ciaspolate

Immersi nel bosco invernale...escursioni avventurose nella magia delle montagne di Zoldo.

Ciaspolate facili per famiglie

Escursioni facili nel bosco alla scoperta delle tracce degli animali selvatici e dei candidi paesaggi.

Ciaspolate sotto le stelle

Nel silenzio della montagna, nel silenzio della sera, un’escursione sotto le stelle con cena in un accogliente rifugio.




Inverno

9. Con le caspe da Pecol alla Baita Cristelin

Difficoltà: Facile
Tempo: 2/3 h (A/R)
Quota: 1607 m
Dislivello: 230 m

14. Con le caspe da Palafavera a Coi

Difficoltà: Facile -Verificare sempre le previsioni meteo e lo stato del manto nevoso (Arpa meteo)
Tempo: 4 h A/R
Quota: 1720 m
Dislivello: 210 m

4. Con le caspe al Rifugio Venezia

Difficoltà: Media - Verificare sempre le previsioni meteo e lo stato del manto nevoso
Tempo: 4-6 h (A/R)
Quota: 1947 m
Dislivello: 550 m

11. Con le caspe al Rifugio Carestiato

Difficoltà: Facile - Verificare sempre le previsioni meteo e lo stato del manto nevoso (Arpa meteo)
Tempo: 2-3 h A/R
Quota: 1834 m
Dislivello: 270 m

2. Con le caspe al Monte Rite

Difficoltà: Media - Verificare sempre le previsioni meteo e lo stato del manto nevoso (Arpav)
Tempo: 5-6 h A/R
Quota: 2183 m
Dislivello: 650 m

6. Con le caspe da Coi ai Lach

Difficoltà: Media - Verificare sempre le previsioni meteo e lo stato del manto nevoso (Arpa meteo)
Tempo: 5 h A/R
Quota: 2020 m
Dislivello: 470 m


Condividi


Val di Zoldo ti aspetta

Inverno

7. Giro delle Malghe con le caspe

Difficoltà: Facile
Tempo di precorrenza: 3h / 2 h (A/R)
Quota: 1725 m / 1768 m
Dislivello: 210 m / 80 m

11. Con le caspe al Rifugio Carestiato

Difficoltà: Facile - Verificare sempre le previsioni meteo e lo stato del manto nevoso (Arpa meteo)
Tempo di precorrenza: 2-3 h A/R
Quota: 1834 m
Dislivello: 270 m

4. Con le caspe al Rifugio Venezia

Difficoltà: Media - Verificare sempre le previsioni meteo e lo stato del manto nevoso
Tempo di precorrenza: 4-6 h (A/R)
Quota: 1947 m
Dislivello: 550 m

9. Con le caspe da Pecol alla Baita Civetta

Difficoltà: Facile, per famiglie
Tempo di precorrenza: 2/3 h A/R
Quota: 1579 m
Dislivello: 200 m

14. Con le caspe da Palafavera a Coi

Difficoltà: Facile -Verificare sempre le previsioni meteo e lo stato del manto nevoso (Arpa meteo)
Tempo di precorrenza: 4 h A/R
Quota: 1720 m
Dislivello: 210 m
Prossimi Eventi e Manifestazioni in Val di Zoldo
03
Mar
17
Mar
24
Mar

MarZOLDOnna

3, 17, 24 marzo 2024
09
Mar
16
Mar

Ciaspolate sotto le stelle

Inverno 2023-2024
03
Mar
09
Mar
16
Mar

CALENDARIO CIASPOLATE Emozionarsi sulla neve 2024

27 gennaio - 3, 4, 10, 12, 13, 16, 18, 24 febbraio - 3, 9, 16 marzo
03
Mar

Ciaspolate

Inverno 2023-2024