Questo sito utilizza Cookie per migliorare servizi e informazioni. Continuando la navigazione o cliccando OK si accetta l'utilizzo. Informativa Cookie | OK

Progetto "Io vivo qui": le Dolomiti spiegate dai ragazzi

Lunedì 3 giugno è stato presentato a Longarone Fiere il lavoro dedicato alle scuole della Val di Zoldo e Di Cortina d'Ampezzo nell'ambito del progetto "Io vivo qui", sostenuto dalla Fondazione Dolomiti Unesco. 

 

Il significato del progetto è di promuovere la cittadinanza attiva in un territorio che è stato riconosciuto Patrimonio dell'Umanità, occasione di formazione della persona in quanto cittadino. Per la realizzazione di un percorso educativo idoneo gli insegnanti hanno utilizzato una metodologia che ha la finalità di riconoscere, comprendere e interpretare concetti base quali il territorio e le sue risorse, gli aspetti economici e sociali con particolare riguardo all’interazione tra la natura e l’opera dell’uomo, soprattutto in ordine ai particolari contesti paesaggistici.

 

Un riconoscimento Unesco è un grande onore che implica anche grandi responsabilità, abbiamo quindi il dovere di far crescere cittadini consapevoli del Patrimonio Mondiale. 

La dimensione di partenza è stata quella affettiva: gli spazi, i luoghi, l’ambiente e i paesaggi che le ragazze e i ragazzi vedono da casa loro o che frequentano abitudinariamente per analizzarli e comprenderli da diversi punti di vista, tanti quanti sono i progetti esperiti nel corso dell’anno dalle varie classi partecipanti. Ma la consapevolezza di essere cittadini di un Patrimonio Mondiale UNESCO non si acquisisce soltanto con lo studio teorico, ma significa sviluppare, in un contesto vissuto direttamente ed esperienzialmente, atteggiamenti partecipativi e responsabili.

 

A breve sarà realizzata una pubblicazione che raccoglie tutti i lavori dei ragazzi nelle classi interessate.

 

Responsabili del progetto: Marcella Morandini (direttrice Fondazione Dolomiti UNESCO), Ester Cason Angelini (consigliere delegato Fondazione G. Angelini), Mara De Monte (tutor del progetto, in collaborazione con Franco Chemello, referente per il MIUR - Uff. scolastico regionale, Uff. IV Ambito territoriale di Belluno).

 

Val di Zoldo News
News in evidenza
Visualizza tutte le news
Info
Consorzio Val di Zoldo turismo
32012 Val di Zoldo - BL
Tel. +39 0437 789145
Tel. +39 0437 787349
turismo@valdizoldo.net