Nordic walking

Canyoning!

Leggi l'esperienza di  Chiara, che alcune estati fa ha provato per la prima volta il canyoning nelle Dolomiti.

 

Come rinfrescarsi nelle calde giornate estive in Dolomiti? Con una bella uscita di canyoning!

Se non avete mai provato questa attività, è un’esperienza unica ed emozionante che non vi dimenticherete facilmente…
Per la prima volta l’estate scorsa ho potuto provare l’ebrezza del canyoning, sul torrente Ciolesan, nel Parco Naturale Dolomiti Friulane, accompagnata dalla Guida Alpina Francesco.
La giornata si presentava limpida e calda, il ritrovo con il gruppo e la Guida era fissato per la mattina.
Dopo esserci incontrati abbiamo cominciato con la preparazione del materiale che ci sarebbe servito per la discesa del torrente: la cosa fondamentale la muta, con i relativi calzari, ma poi anche un caschetto e l’imbrago per poter affrontare alcuni tratti più impegnativi in totale sicurezza.

Pronti via! Inizialmente l’idea di gettarmi in acque gelide e sconosciute mi faceva rabbrividire ma questa giornata mi ha fatto ben presto cambiare idea…
Il canyoning è un’attività acquatica che viene svolta in ambienti naturali unici, inaccessibili se non in questo modo, dove forre nascoste e intricate ti permettono di scendere lungo splendidi torrenti di montagna.

Il divertimento in questa bella attività è assicurato, abbiamo infatti nuotato per brevi tratti, ci siamo tuffati in profonde pozze cristalline per poi lasciarci trasportare dal flusso dell’acqua in piacevoli toboga.

Nel canyoning vi è anche un’importante componente di tipo alpinistico, in alcuni punti del torrente infatti ci siamo trovati ad avere a che fare con corde e moschettoni, questo per disarrampicare da alcuni tratti di alte pareti rocciose, talvolta autonomamente oppure calati dall’aiuto della guida.

E’ un’esperienza magica, ti ritrovi catapultato in ambienti naturali inaspettati e di straordinaria bellezza, a contatto con acque fresche incontaminate e rocce selvagge…
Uno sport nuovo ed entusiasmante che trasmette forti sensazioni e ti permette di esplorare il cuore più profondo delle nostre montagne…


Chiara

La prossima estate, non perdere l'occasione di provare il canyoning nelle Dolomiti! Clicca qui per saperne di più.




Condividi

Val di Zoldo ti aspetta

Primavera

Via ferrata Costantini

Difficoltà: Molto difficile, lunga e faticosa
Tempo di precorrenza: 9-10 h A/R
Quota: 2660 m
Dislivello: 900 m

Via normale del Civetta

Difficoltà: Mediamente difficile, tratti ferrati
Tempo di precorrenza: 6-7 h dall'attacco/from the start of the climb
Quota: 3220 m
Dislivello: 770 m dall'attacco/from the start of the climb

Il paese dei silenzi Sottorogno, Pradel, Foppa

Difficoltà: Facile, per famiglie
Tempo di precorrenza: 40 min
Quota: 1.018 m
Dislivello: 87 m

Via normale del Monte Pelmo

Difficoltà: Vedi descrizione
Tempo di precorrenza: 8-10 h
Quota:
Dislivello: 1200 m dal/from Rifugio Venezia

La strada del fieno

Difficoltà: Facile, per famiglie
Tempo di precorrenza: 1 h 15 min
Quota: 1.381 m
Dislivello: 78 m