Questo sito utilizza Cookie per migliorare servizi e informazioni. Continuando la navigazione o cliccando OK si accetta l'utilizzo. Informativa Cookie | OK

Con le ciaspe al Rifugio Talamini

  • Difficoltà: Facile - Verificare sempre le previsioni meteo e lo stato del manto nevoso (Arpa meteo)
  • Lunghezza:
  • Tempo di precorrenza: 3 h (A/R)
Quota:
1582 m
Dislivello:
121 m
Terreno:
Neve quasi sempre battuta su fondo sterrato.
Gruppo Dolomitico:
Monte Pelmo
Partenza:
Zoppé di Cadore (1461 m)
Arrivo:
Rifugio Talamini (1586 m)
Periodo consigliato:
Frequentazione:
Media

Facile ciaspolata fino al rifugio Talamini, partendo da Zoppé di Cadore. Dalla frazione di Bortolot, proseguire in località le Fraine lungo la strada comunale che conduce al rifugio, chiusa durante la stagione invernale al transito e nel periodo di apertura del rifugio comodamente fruibile su neve battuta.


Il paesaggio è davvero il massimo se ricoperto da neve fresca, essendo circondato da folti boschi rigogliosi, che carichi di neve, raffigurano proprio quello che suscita la montagna in inverno nell’immaginario.

 

Ai piedi del Monte Pelmo, il percorso conduce sino al rifugio Talamini (1586 m), una splendida e accogliente baita di legno, con vista sul Monte Antelao. Il rifugio durante il periodo di apertura della stagione invernale è abitualmente aperto nei weekend.

Info
Consorzio Val di Zoldo turismo
32012 Val di Zoldo - BL
Tel. +39 0437 789145
Tel. +39 0437 787349
turismo@valdizoldo.net