Questo sito utilizza Cookie per migliorare servizi e informazioni. Continuando la navigazione o cliccando OK si accetta l'utilizzo. Informativa Cookie | OK

Con le ciaspe al Rifugio Città di Fiume

  • Difficoltà: Facile - Verificare sempre le previsioni meteo e lo stato del manto nevoso (Arpa meteo)
  • Lunghezza: 2 km
  • Tempo di precorrenza: 2 h A/R
Quota:
1917 m
Dislivello:
255 m
Terreno:
Neve quasi sempre battuta su fondo sterrato.
Gruppo Dolomitico:
Monte Pelmo
Partenza:
Terzo tornante scendendo dal Passo Staulanza - al parcheggio del rifugio (1663 m)
Arrivo:
Rifugio Città di Fiume (1917 m)
Periodo consigliato:
Inverno
Frequentazione:
Molto alta

Un itinerario semplice, rivolto a tutti, specie ai principianti. Salendo al Rifugio Città di Fiume è possibile godere del panorama di alcune tra le più suggestive cime dolomitche: Monte Pelmo, Marmolada, Croda da Lago, Lastoi del Formin.

 

Il percorso si trova su una ampia strada sterrata (467) ed è ben tracciato. Ciaspolando o camminando, la neve è infatti generalmente ben battuta, si attraversano baranceti e pascoli, sino ad arrivare a Malga Fiorentina (chiusa d'inverno e d'estate aperta solo con vendita prodotti), dove il paesaggio si apre sulla valle omonima.

 

Dalla malga si prosegue tenendo la destra e dopo pochi minuti attraversando boschi di larici si arriva al Rifugio Città di Fiume, ai piedi del Monte Pelmo.

 

Info
Consorzio Val di Zoldo turismo
32012 Val di Zoldo - BL
Tel. +39 0437 789145
Tel. +39 0437 787349
turismo@valdizoldo.net