Questo sito utilizza Cookie per migliorare servizi e informazioni. Continuando la navigazione o cliccando OK si accetta l'utilizzo. Informativa Cookie | OK
Alta via numero 1
  • Difficoltà: EE / EEA / A
  • Lunghezza: circa/about 125 km
  • Tempo di precorrenza: 12 giorni/days
Quota:
max Rifugio Lagazuoi (2752m)
Dislivello:
Totale/total +7300m -8400m
Terreno:
Gruppo Dolomitico:
Partenza:
Lago di Braies
Arrivo:
Belluno
Periodo consigliato:
Dalla fine di giugno alla prima metà di settembre
Frequentazione:
Alta

L'alta via numero 1 parte dalla splendida cornice del lago di Braies, per terminare nella splendente Belluno. E' storicamente la prima, è lunga 125 km suddivisi in 12 tappe. Richiede 57 ore di cammino per superare 7300 metri in salita (8400 m in discesa) in 11 gruppi dolomitici: Croda Rossa, Fanis, Tofane, Nuvolau, Croda da Lago, Pelmo, Civetta, Moiazza, Tamer-San Sebastiano, Pramper-Mezzodì, Schiara. Attraversano le Dolomiti di Zoldo: la 6a tappa (dal rifugio Città di Fiume al rifugio Venezia e a Palafavera), la 7a tappa (da Palafavera al rifugio Sonnino Coldai, al rifugio Tissi e al rifugio Vazzoler), la 9a tappa (dal rifugio Carestiato al rifugio Sommariva al Pramperet). 

 

Le tappe:

 

  • Giorno 1: dal lago di Braies al rifugio Biella a Croda del Becco.

Dislivello: 900m in salita, 60m in discesa
Lunghezza: circa 6 km
Tempo: 3 h e 30 m
Sentiero: n. 1
Difficoltà: T e E (turistica ed escursionistica)

 

  • Giorno 2: Dal rifugio Biella al rifugio Fanes

Dislivello: 565m in salita, 830m in discesa
Lunghezza: circa 14 km
Tempo: 4 h e 30 m
Sentiero: n. 6 e 7
Difficoltà: T (turistica)

 

  • Giorno 3: dal rifugio Fanes al rifugio Lagazuoi

Dislivello: 1070m in salita, 375m in discesa
Lunghezza: circa 11 km
Tempo: 5 h 
Sentiero: n. 10-11, 20b, 20
Difficoltà: EE (escursionisti esperti)

 

  • Giorno 4: dal rifugio Lagazuoi al rifugio Nuvolau

Dislivello: 635m in salita, 810m in discesa
Lunghezza: circa 15 km
Tempo: 5 h e 30 m
Sentiero: n. 20, 401, 402, 404, 403, 412, 440
Difficoltà: EE (escursionisti esperti)

 

Variante 1: Attraverso la galleria del castelletto

 

  • Giorno 5: dal rifugio Nuvolau al rifugio Città di Fiume

Dislivello: 260m in salita, 915m in discesa
Lunghezza: circa 11 km
Tempo: 5 h e 30 m
Sentiero: n. 438, 443, 436, 458, 467
Difficoltà: EE (escursionisti esperti) e EEA (escursionisti esperti attrezzati) nella discesa dal rifugio Nuvolau al passo Giau

 

Variante 2: Dal rifugio Nuvolau al rifugio Città di Fiume attraverso il rifugio Cinque torri e il rifugio Croda da lago Palmieri

 

  • Giorno 6: dal rifugio Città di Fiume al rifugio Venezia e Palafavera

Dislivello: 580m in salita, 990m in discesa
Lunghezza: circa 12 km
Tempo: 5 h e 30 m
Sentiero: n. 480, 472, 474
Difficoltà: EEA (escursionisti esperti attrezzati) sul sentiero "Gino Flabani", poi E (escursionistica)

 

Variante 3: dal rifugio Città di Fiume al passo Staulanza
Variante 4: dal rifugio Città di Fiume al rifugio Venezia e Palafavera
Variante 5: dal rifugio Città di Fiume al rifugio Coldai attraverso la Casera Vescovà e Pioda

 

  • Giorno 7: da Palafavera al rifugio Sonnino al Coldai, il rifugio Tissi e il rifugio Vazzoler

Dislivello: 850m in salita, 650m in discesa
Lunghezza: circa 14 km
Tempo: 6 m
Sentiero: n. 564, 556, 560 (563)
Difficoltà: E (escursionistica)

 

  • Giorno 8: dal rifugio Vazzoler al rifugio Carestiato

Dislivello: 550m in salita, 430m in discesa
Lunghezza: circa 8 km
Tempo: 4 h
Sentiero: n. 555, 554
Difficoltà: E (escursionistica)

 

  • Giorno 9: dal rifugio Carestiato al rifugio Sommariva al Pramperet

Dislivello: 450m in salita, 430m in discesa
Lunghezza: circa 13 km
Tempo: 5 h 
Sentiero: n. 549, (SS347), 543
Difficoltà: E (escursionistica)

 

Variante 6: la variante zoldana: dal rifugio San Sebastiano al rifugio Sommariva al Pramperet

 

  • Giorno 10: dal rifugio Sommariva al Pramperet al rifugio Pian de Fontana

Dislivello: 540m in salita, 760m in discesa
Lunghezza: circa 6 km
Tempo: 3 h
Sentiero: n. 514
Difficoltà: EE (escursionisti esperti)

 

  • Giorno 11: dal rifugio Pian de Fontana al bivacco del Marmol

Dislivello: 830m in salita, 195m in discesa
Lunghezza: circa 6 km
Tempo: 4 h
Sentiero: n. 514
Difficoltà: EE (escursionisti esperti) e brevi tratti di EEA (escursionisti esperti attrezzati) al Marmol (grado 1/2)

 

Variante 7: dal rifugio Pian de Fontana al rifugio Bianchet, alla Val Vescovà e alla SS Agordina

 

  • Giorno 12: dal bivacco del Marmol al rifugio Settimo Alpini, Case Bortot e Belluno

Dislivello: 100m in salita, 1570m in discesa fino a Case Bortot, 1170m fino a Bolzano Bellunese, 1900m fino a Belluno
Lunghezza: circa 9 km
Tempo: 5 h a Case Bortot, 7 h a Belluno
Sentiero: n. 514, 503, 501
Difficoltà: EE (escursionisti esperti) e EEA (escursionisti esperti attrezzati) sulla ferrata del Marmol

 

 N.B. Organizza al meglio il tuo viaggio nelle Dolomiti. Durante l'organizzazione dell'itinerario prima di partire, si consiglia di informarsi sul meteo e di verificare l'apertura dei rifugi e la loro disponibilità.

 

Info
Consorzio Val di Zoldo turismo
32012 Val di Zoldo - BL
Tel. +39 0437 789145
Tel. +39 0437 787349
turismo@valdizoldo.net