Questo sito utilizza Cookie per migliorare servizi e informazioni. Continuando la navigazione o cliccando OK si accetta l'utilizzo. Informativa Cookie | OK
Al Col di Baldi in e-bike
  • Difficoltà: Media
  • Lunghezza:
  • Tempo di precorrenza: Andata/one way 2h 30min (Forno) 1h 30min (Pecol)
Quota:
1922 m
Dislivello:
1075 m (Forno) 535 m (Pecol)
Terreno:
strada/strada sterrata
Gruppo Dolomitico:
Monte Civetta
Partenza:
Forno (848 m) o Pecol (1388 m)
Arrivo:
Col di Baldi (1922 m)
Periodo consigliato:
Estate, in assenza di neve anche primavera e autunno
Frequentazione:
Alta

Magico itinerario in e-bike ai piedi del monte Civetta, fino a raggiungere la sommità del Col di Baldi, cima che regala emozioni a 360 gradi, con vista sul Pelmo, sul Civetta, sul Cernera e sulle vallate di Zoldo e dell'Agordino.

 

Partenza dalla Val di Zoldo, da Forno (848 m) oppure da Pecol (1388 m), seguendo la sp 251 fino a località Palafavera (1514 m). Tra boschi e meravigliosi altipiani e praterie, si segue la strada sterrata che porta fino alla malga dismessa di Pioda (1824 m). Dalla malga, si sale il dolce pendio sterrato che conduce a Col di Baldi, attraversando prati in fiore e ampi spazi aperti.

 

Arrivati in cima a Col di Baldi (1922 m), dove si trova anche un ristoro, operativo durante il periodo di apertura degli impianti di risalita del Civetta (luglio e agosto), il paesaggio straordinario tipicamente dolomitico vi lascerà senza fiato.

 

Soste consigliate: la Val di Zoldo è la valle dei gelatieri. Durante la salita verso l'ex territorio di Zoldo Alto è facile passare davanti alle gelaterie che producono il gelato buono come una volta. Forno, Dont e infine Pecol presso la gelateria Al Soler, vi regaleranno delle refrigeranti e gustose soste, prima di riprendere la vostra pedalata verso Palafavera.

Info
Consorzio Val di Zoldo turismo
32012 Val di Zoldo - BL
Tel. +39 0437 789145
Tel. +39 0437 787349
turismo@valdizoldo.net