Questo sito utilizza Cookie per migliorare servizi e informazioni. Continuando la navigazione o cliccando OK si accetta l'utilizzo. Informativa Cookie | OK

Sciare scivolando nella notte

Hai mai provato lo sci notturno nello Ski Civetta? Leggi l'esperienza di Rachele sulle piste della Val di Zoldo!

 

Devo essere onesta: non ho mai capito bene perché uscire la sera, al buio, per andare a sciare. Però… cliccando su questo link: https://www.valdizoldo.net/it/cose-da-fare/mondo-montagna/neve/sci-alpino-ski-civetta sembrano spiegarsi molte cose… Però…


Però una sera ha iniziato a nevicare. La tensione è calata, il gelo si è vestito di luce bianca e l’odore della prima grande nevicata dell’anno è sempre una scoperta, un ricordarsi di avere memoria.


Però una sera ha iniziato a nevicare. Ed ha nevicato tanto. Tanto, tutto nel giro di qualche ora. Tanto che non sembrava più possibile ricordare le forme nascoste.


Però una sera ha iniziato a nevicare. Tanto. E a quel punto non capivo più cosa ci stavamo a fare in casa. Perché le forme nascoste le volevo vedere tutte. Perché il silenzio che c’è quando fuori cade molta neve è un rumore di passi che scricchiolano. Perché quello che cade dal cielo non è più bagnato, è polvere.

Però una sera ha iniziato a nevicare. Tanto. E rimettere gli sci diventa quasi un prendere parte al rito. Se poi gli sci li puoi mettere fin dalla porta di casa, non senti nemmeno freddo ai piedi. Se poi con gli sci puoi andare dappertutto, salire la strada fino al panificio e scendere in mezzo alla strada, incontri tanti che a casa con una nevicata così mica ci potevano stare!


Però una sera ha iniziato a nevicare. Tanto. Così siamo usciti tutti. Anche i bambini che dovevano essere già a letto. Così ci siamo ripresi le strade con gli sci, scivolando come in una festa. Così ho imparato che sciare, anche di notte, non è mica poi tanto male. Basta vincere una iniziale resistenza per poi poter dormire tutta la notte con un bel sorriso stampato in tutto il corpo.

Però una sera ha iniziato a nevicare. Tanto. E la festa io la voglio continuare finché la neve c’è. E non importa se hanno pulito le strade. E non importa se la neve la cerco nei boschi, nel silenzio di una serata tra i pendii o tra le risate ovattate sulle piste. Non importa se non ci vedo bene e non calibro le buche senza la luce del sole.


Però una sera ha iniziato a nevicare. La neve ha cambiato il mio panorama e io ora vado a cercare la neve a tutte le ore. Anche di notte. Anche sulle piste illuminate. Anche dietro casa senza luna. Una percezione diversa: chi se la perde?!

 

Rachele Lodi

 

Info
Consorzio Val di Zoldo turismo
32012 Val di Zoldo - BL
Tel. +39 0437 789145
Tel. +39 0437 787349
turismo@valdizoldo.net