Questo sito utilizza Cookie per migliorare servizi e informazioni. Continuando la navigazione o cliccando OK si accetta l'utilizzo. Informativa Cookie | OK
Laghetti nelle Dolomiti della Val di Zoldo e dintorni
La Val di Zoldo, come del resto tutte le Dolomiti, vanta dei bellissimi laghetti d’alta quota, uno più bello dell’altro e tutti dotati di caratteristiche peculiari, che li rendono unici!
Se visitate la valle d’estate, di certo non possiamo che consigliarvene alcuni tra i più amati e suggestivi.

Anche se non balneabili, o ancora, anche se a volte molto piccoli, sono capaci di raccontare tutta la bellezza del paesaggio dolomitico.

1 – Lago del Coldai – una meta molto frequentata, sarà proprio per il contesto maestoso di questo laghetto alpino, incastonato in una conca del Civetta a 2143 metri.
Le acque cristalline, abitate da tanti minuscoli pesci, la flora incantevole che lo circonda tra roccia e prati di montagna, sono un patrimonio da rispettare e tutelare. Provate a ricercare il silenzio di questo luogo incantevole.
 
2 – Laghetto del Vach – nella Val Barance, tra gli ordinati boschi di faggi, spunta una radura, raccolta attorno a un piccolo laghetto, alimentato dalle acque trasparenti di una cascata altrettanto bella. E’ il laghetto del Vach, la cui musica è scandita dallo scorrere dell’acqua.
 
3 – Lago Federa – sconfiniamo un po’, avvicinandosi a un lago davvero da fiaba: il lago Federa, così vicino alle crode, circondato da una macchia di larici che d’autunno con i suoi colori lo rende ancor più suggestivo, è raggiungibile anche dal rifugio Città di Fiume, vicino alla Val di Zoldo, dopo una lunga ma piacevole escursione verso Mondeval.
 
4 - Laghetto delle Baste – minuscolo specchio d’acqua a 2000 metri, è conosciuto dai fotografi di paesaggi di tutto il mondo per il suo splendido riflesso: il Monte Pelmo, in tutta la sua maestosità.
 
Quale di questi hai già visitato?
Info
Consorzio Val di Zoldo turismo
32012 Val di Zoldo - BL
Tel. +39 0437 789145
Tel. +39 0437 787349
turismo@valdizoldo.net