Questo sito utilizza Cookie per migliorare servizi e informazioni. Continuando la navigazione o cliccando OK si accetta l'utilizzo. Informativa Cookie | OK

Gnaga in Val di Zoldo: il Carnevale alpino in Dolomiti

Non è facile realizzare una maschera di legno indossabile, che rappresenti i caratteri della montagna e che risponda alle esigenze del Carnevale…. da queste parti si dice che deve anche un po’ spaventare, utile a smuovere il non detto, a denunciare quanto non va, ad accusare antipatia, senza essere riconosciuti…. ma contemporaneamente far ridere, divertire. Non è facile!!!! con volti coperti da maschere di legno i montanari delle Dolomiti, pur diversamente nelle diverse valli, celebrano un Carnevale che ha radici nel tempo.
Anche in Val Zoldo lo hanno fatto e lo fanno. A Fornesighe si ricompone in parte la tradizione e si propone una gran festa ove il borgo si anima, ove le parti di case che solitamente restano chiuse, diventano pubbliche.

 

Vari artisti scolpiscono nelle strade profumatissimi blocchi di cirmolo… e si beve vino, si balla e si canta, accogliendo i sempre più numerosi turisti.

 


In questi giorni si consuma anche una bella competizione. Si lancia un tema e si raccolgono centinaia di maschere da amatori e professionisti che interpretano come vogliono, basta che ci sia attinenza e che la maschera sia soprattutto indossabile…

Sembra una richiesta più che un ordine disciplinare…. una maschera indossabile al giorno d’oggi serve più di qualunque altra cosa, è merce preziosa, perchè sempre più spesso ci ritoviamo a vivere situazioni dove il conflitto si deposita e per formalismi vari, tutto si fossilizza nel non detto. La relazione è spesso poco schietta, siamo travestiti nella quotidianità, distaccati dal nostro essere, ci mettiamo poco in gioco sul piano della relazione. Mettici in più che l’accesso spinto a piattaforme virtuali ha espanso la possibilità di travestirsi o di esprimersi secondo convenienza, rimanendo in superficie. Insomma, un Carnevale ancestrale, celebrato per sfogo e divertimento, ove puoi dire, fare e raccontare ciò che vuoi…. è una possibilità rara, che aiuta a liberarsi.

La montagna che guarda a Fornesighe, nel suo essere pietra e bellezza, assiste immobile, ma quest’anno dovrà attendere qualche giorno.


La neve come è giusto che sia, porta sospensione e attesa, la manifestazione della Gnaga a Fornesighe attende sospesa. 

Scopri le maschere su: http://www.piodech.it/Masks/MasksHome.aspx

e poi……. Vieni alla Gnaga, nella splendida Val di Zoldo!!!!

Info
Consorzio Val di Zoldo turismo
32012 Val di Zoldo - BL
Tel. +39 0437 789145
Tel. +39 0437 787349
turismo@valdizoldo.net