Questo sito utilizza Cookie per migliorare servizi e informazioni. Continuando la navigazione o cliccando OK si accetta l'utilizzo. Informativa Cookie | OK

Bentornato relax!

Cos’è veramente una vacanza?
 
E’ la ricerca di quella parte di te persa tra gli squilli del cellulare, la folla, i selfie, l’ansia delle giornate cominciate con una coda in tangenziale e finite con un’urgenza improrogabile, la vibrazione della batteria scarica di un telefono, senza cui non hai vissuto per decenni ma dal quale non sai più separarti, i promemoria che squilleranno giorno dopo giorno perché rimandi da sempre, le persone davanti a te che attendono di pagare la multa per un parcheggio azzardato in un attimo di shopping compulsivo, il tintinnio nervoso del tuo indice sul volante che batte i secondi senza più la presunzione di poter conteggiare le ore perse … ogni cosa che invade i tuoi pensieri in un momento che non puoi controllare ti distrae e ti allontana da te stesso.
 
E’ il lusso di usufruire del tuo tempo senza interruzioni, di decidere se camminare o fermarti senza spostare il polsino della camicia (… perché hai deciso di lasciarla a casa, insieme all’orologio e all’agenda…), di basarti solo sul meteo o neppure su quello, perché non ci sono programmi da rispettare o da decidere a priori, puoi non tornare mentre il cielo diventa grigio per camminare sotto la pioggia o stenderti ad aspettare le stelle. Lo hai mai detto ai tuoi figli che le stelle si vedono meglio se intorno a te non c’è nulla?
 
Così, finalmente, dopo anni di invenzioni, copyright, digitale e di ‘cyber tutto’ siamo alla disperata ricerca delle cose semplici, che non troviamo più… Una sorgente che segue il suo corso mentre ridi, una tisana che sorseggi leggendo quel libro che avevi dimenticato sotto la quotidianità, una cucina economica che ti riporta alla nonna e alla sua torta margherita, crepata nel mezzo perché non poteva controllare la temperatura di quel forno che era sempre, irrimediabilmente troppo caldo!!! Tutto così incontrollabile ma così genuino.
 
Allora prendi il telefono, cambia prospettiva, togli la suoneria, togli la vibrazione, fa che sia tu a decidere quando guardare lui, non il contrario. Stenditi, respira, pensa ai colori, agli odori, alle cose che seguono il loro corso senza chiederti nulla. La vacanza è una cosa così semplice che non comincia da un luogo ma con quei brividi distensivi che ti corrono lungo la schiena e che ti fanno pensare… ‘bentornato relax!
 

Ambra Bosa
Info
Consorzio Val di Zoldo turismo
32012 Val di Zoldo - BL
Tel. +39 0437 789145
Tel. +39 0437 787349
turismo@valdizoldo.net